ANPI Associazione Nazionale Partigiani d'Italia | Sezione di Aprilia
Associazione Nazionale Partigiani d'ItaliaSezione di Aprilia
Circolo "Vittorio Arrigoni"

Il partigiano Montezemolo, la storia dimenticata della resistenza militare nell’Italia occupata.

Comunicato stampa Anpi Aprilia

Incontro con l’autore Mario Avagliano, venerdì 16 novembre alle 19. Liceo “A. Meucci”, Aprilia

Il partigiano Montezemolo, la storia dimenticata della resistenza militare nell’Italia occupata.

Il circolo Anpi di Aprilia ha organizzato per venerdì 16 novembre alle 19 presso l’auditorium del Liceo scientifico “A. Meucci” la presentazione del libro “Il partigiano Montezemolo. Storia del capo della resistenza militare nell’Italia occupata”. All’evento sarà presente l’autore Mario Avagliano, giornalista e storico, membro dell’Istituto romano per la Storia d’Italia dal Fascismo alla Resistenza, della Società Italiana per gli studi di Storia Contemporanea e del Comitato scientifico dell’Istituto Galante Oliva e direttore del Centro studi della Resistenza dell’Anpi di Roma – Lazio.
Il libro, vincitore del Premio Fiuggi Storia 2012 e del Premio “Gen. De Cia” sui libri di storia militare, è una biografia minuziosa e commovente del capo della resistenza militare dell’Italia occupata, che agiva nella Roma del 1943-44 e che morì alle Fosse Ardeatine. Una biografia che, come ha scritto nella prefazione Mimmo Franzinelli, “rimedia a un’ingiustificata trascuratezza e reinserisce la figura di Giuseppe Cordero Lanza di Montezemolo nel circuito storiografico, quale organizzatore militare della Resistenza nella capitale”.
«Questo prestigioso evento, ha detto il professore Filippo Fasano, presidente del circolo Anpi di Aprilia, rientra in un ciclo di conferenze sulla Resistenza e sulla Costituzione, realizzati dall’associazione, che ha come titolo “Non perdiamo la memoria”. La partecipazione dei cittadini, soprattutto dei giovani, è stata molto significativa e ciò ci incoraggia e rende orgogliosi del lavoro che stiamo portando avanti. Il libro di Mario Avagliano pone una questione storiografica di grande rilievo: il tentativo di omettere e ignorare la storia dei partigiani con “le stellette”. Un argomento di grande interesse soprattutto per l’appassionata e puntuale ricostruzione fatta dall’autore del volume».

Mario Avagliano, che collabora per le pagine culturali del «Messaggero» e del «Mattino» ha pubblicato tra l’altro: Muoio innocente. Lettere dei caduti della Resistenza romana (1999); Generazione ribelle. Diari e lettere 1943 - 1945 (2006) e, con Marco Palmieri, Gli internati militari italiani (2009); Gli ebrei sotto la persecuzione in Italia (2011) e Voci dal lager. Diari e lettere di deportati politici italiani 1943 - 1945 (2012).